Registratori di cassa telematici:
scontrino elettronico

Compatti, facili da utilizzare, adatti a tutte le tipologie di attività, anche portatili per ambulanti

A partire dal 2020 tutti gli esercizi commerciali sono obbligati a registrare ed inviare i corrispettivi giornalieri in modalità telematica tramite registratore di cassa o, in via transitoria, tramite il sito dell'Agenzia delle Entrate.

Entro il 1 Luglio 2020 invece tutte le attività commerciali che oggi emettono scontrino o ricevuta fiscale dovranno essere in possesso di un registratore telematico per poter emettere lo scontrino elettronico.

I registratori di cassa telematici CEI sono facili da utilizzare e a norma, adatti anche a chi non ha mai utilizzato un registratore di cassa per la sua attività.

Per rendere meno oneroso l’avvio dell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri, nei confronti dei negozianti che acquisteranno nuovi registratori di cassa telematici è stato introdotto un credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta valido per tutto il 2020.
Il bonus per chi acquista un nuovo registratore di cassa dà il diritto ad un credito d’imposta fino ad un massimo di 250,00 euro.